Hempyreum.org
Local Time
English (UK) Deutsch (DE) Français (FR) Español (ES) Italian (IT)
Bazar della droga in casa: sentenza di patteggiamento per una 41enne
Autore: Editor 27/11/2017 - 12:00:00

TRICASE (Lecce) – In casa i carabinieri trovarono il bazar della droga: ben quattro tipi di sostanze stupefacenti differenti pronte per lo spaccio. A distanza di sei mesi per Emanuela Elia, 41 anni, di Specchia, è arrivata la sentenza: due anni di reclusione, pena sospesa, non menzione e immediata scarcerazione. La donna era seguita e pedinata da tempo dai carabinieri della stazione di Specchia

L’imbeccata decisiva arrivò dopo un controllo in strada su un 48enne. L’uomo venne trovato in possesso di una dose di eroina che lui stesso riferì di aver acquistato dalla donna. Così i carabinieri si presentarono in casa di Emanuela Elia dove non mancarono le sorprese. I militari, infatti, sequestrarono circa 50 grammi fra marijuana, eroina, cocaina e hashish (nascosti in un materasso e in un comodino), un bilancino di precisione, 550 euro in banconote di piccolo-medio taglio ritenuto provento dell’attività di spaccio. 

Su disposizione del magistrato di turno, la donna venne arrestata e accompagnata in carcere. La sentenza è stata emessa dal gup Simona Panzera che ha così accolto la richiesta di patteggiamento concordata dall’avvocato difensore Giancarlo Zompì con il pubblico ministero Carmen Ruggiero. La donna, attualmente ai domiciliari, è stata scarcerata subito dopo la sentenza. 

F.Oli. 

The post Bazar della droga in casa: sentenza di patteggiamento per una 41enne appeared first on Corriere Salentino.

Articolo originale su corrieresalentino.it:Bazar della droga in casa: sentenza di patteggiamento per una 41enne



info
Pagine totali / lingua:   26'298 / 4'864
Nell'archivio :   46'558
Pagine ultime 24 ore:   25
Questo mese pagine:   244
Visualizzazioni:   6'064'220
Visualizzazioni Archivio:   10'027'505

©2017 - Hempyreum.org - Aggregatore di notizie sulla Canapa e la Cannabis [Beta] | Tutti i diritti e la proprietà dei contenuti presenti sono di appartenenza dei rispettivi titolari

Pubblicità