Hempyreum.org
Local Time
English (UK) Deutsch (DE) Français (FR) Español (ES) Italian (IT)
Vergognoso a Rimini: a 14 anni arrestato a scuola e portato in carcere per possesso di cannabis
Autore: Redazione 21/11/2017 - 08:56:00

Arrestato per spaccio e portato in carcere in attesa di processo per il possesso di 25 grammi di cannabis. Una notizia che non dovrebbe sorprendere nella quotidianità del proibizionismo italiano, ma questa volta le manette si sono strette attorno ai polsi di un ragazzino di appena 14 anni, perquisito e portato via dall’aula durante l’orario scolastico. 

È successo in provincia di Rimini, dove i Carabinieri – a quanto riferito dai media locali avvisati da genitori e insegnanti della sospetta attività di spaccio del ragazzo – sono entrati a scuola e hanno perquisito il suo zaino, ritrovando all’interno 25 grammi di cannabis e un bilancino presumibilmente usato per pesare la sostanza. 

L’operazione, che sarebbe stata condotta in accordo con la madre del ragazzo, si è conclusa con la sua denuncia per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Così il ragazzino è stato preso in consegna e trasportato dagli agenti a oltre cento chilometri di distanza, presso il carcere minorile di via del Pratello, a Bologna

14 anni, poco più che un bambino. Da questa notte si troverà in un carcere – seppur minorile – per aver forse voluto fare “il grande” di fronte ai compagni di classe. Possibile che non si trovi niente di meglio che condurre in custodia cautelare, addirittura prima del processo, un ragazzo così giovane, come se si trattasse di un pericoloso criminale?

Un quattordicenne non dovrebbe di certo fumare cannabis, una condotta che comporta anche rischi per la salute. Così come non dovrebbe neanche bere o fumare sigarette, seppur queste condotte siano ipocritamente meglio accettate a livello sociale. Ma di certo non si tratta di un criminale.

Il luogo perfetto per trasformare un giovane marginale in un delinquente vero, o un consumatore precoce di cannabis in un tossicodipendente è proprio il carcere. Speriamo ovviamente non sia il caso del ragazzino in questione, ma di certo per lui – dopo questa esperienza – tornare a scuola e ricominciare non sarà semplice.

Articolo originale su dolcevitaonline.it:Vergognoso a Rimini: a 14 anni arrestato a scuola e portato in carcere per possesso di cannabis



info
Pagine totali / lingua:   26'324 / 4'874
Nell'archivio :   46'558
Pagine ultime 24 ore:   23
Questo mese pagine:   271
Visualizzazioni:   6'084'867
Visualizzazioni Archivio:   10'031'170

©2017 - Hempyreum.org - Aggregatore di notizie sulla Canapa e la Cannabis [Beta] | Tutti i diritti e la proprietà dei contenuti presenti sono di appartenenza dei rispettivi titolari

Pubblicità