Hempyreum.org
Local Time
English (UK) Deutsch (DE) Français (FR) Español (ES) Italian (IT)
Italia: 1 detenuto su 3 è in carcere per droga, mentre aumenta la repressione dei consumatori
Autore: Redazione  26/06/2018 - 09:09:00

Anche senza legge Fini-Giovanardi un detenuto su tre si trova in carcere per reati non violenti connessi alla legislazione sulle droghe, mentre la repressione si abbatte sui consumatori con un aumento esponenziale di segnalazioni ai prefetti e sanzioni amministrative. Questi i numeri presentati oggi dal nuovo “Libro Bianco sulle droghe” che ogni anno fotografa la realtà italiana.

UN DETENUTO SU TRE IN CARCERE PER DROGA. 14.139 dei 48.144 ingressi in carcere nel 2017 sono stati causati da imputazioni o condanne sulla base dell’art. 73 del Testo unico. Si tratta del 29,37% degli ingressi in carcere. 3.836 detenuti presenti in carcere al 31 dicembre 2017 lo erano a causa del solo art. 73 del Testo unico (sostanzialmente per detenzione a fini di spaccio). Altri 4.981 in associazione con l’art. 74, solo 976 esclusivamente per l’art. 74 (associazione ai fini di spaccio, in sostanza i grandi spacciatori). Mentre questi ultimi rimangono sostanzialmente stabili aumentano dell’8,5% i detenuti per solo art. 73. Tradotto: i “pesci piccoli” continuano a riempire le carceri, mentre i consorzi criminali restano fuori dai radar della repressione penale.[...]

Articolo originale su dolcevitaonline.it: Italia: 1 detenuto su 3 è in carcere per droga, mentre aumenta la repressione dei consumatori

..


info
Pagine totali / lingua:   40'375 / 6'255
Nell'archivio :   46'557
Pagine ultime 24 ore:   26
Questo mese pagine:   621
Visualizzazioni:   17'209'3504'107'541
Visualizzazioni Archivio:   16'031'979

©2018 - Hempyreum.org - Aggregatore di notizie sulla Canapa e la Cannabis [Beta] | Tutti i diritti e la proprietà dei contenuti presenti sono di appartenenza dei rispettivi titolari

Pubblicità