Hempyreum.org
Local Time
English (UK) Deutsch (DE) Français (FR) Español (ES) Italian (IT)
Le genetiche di Paradise Seeds entrate nella storia
Autore: DV promo staff  23/04/2018 - 07:59:00

Essere nella Hall of Fame delle Seedbank dal 2007 è sicuramente un grande onore e vogliamo rendere merito a quelle varietà genetiche che da tanti anni ci consentono di celebrare tante vittorie e alle quali abbiamo legato dei ricordi indissolubili.

Atomical Haze, questo ceppo Sativa dominante (80%) racchiude nel suo heritage genetico le migliori varietà sativa di Messico, Tailandia e Colombia e un 20% di una dolce Afghan Skunk in un’unica pianta esplosiva. Aspettatevi delle enormi cime dall’effetto elettrico e realmente innalzante, degno dei ritmi delle zone di provenienza dei suoi antenati. Con Atomical è sicuramente festa. E che festa! Fioritura in 65 giorni, THC 18% e resa di 500 gr/mq indoor e 800 per pianta out. Ha vinto il 1° posto nella categoria Sativa alla Treating Yourself Cannabis Cup in Canada, grazie al suo sapore agrodolce al kiwi, con un bel retrogusto hazy, e la Highlife Cannabis Cup Amsterdam 2016 in hydro. Per chi ama volare alto.

Ice Cream

Ice Cream, l’hanno chiamata “la Ferrari della cannabis” per via della sua fioritura veloce e furiosa. Quando parte solo i migliori sanno domare questo ibrido (60% Indica-40% Sativa) dal gusto di cremosa vaniglia e dolce ananas che deliziando il palato dei giudici dell’High Life Cup l’ha fatta classificare tra i 3 migliori strain sia nel 2008 che nel 2009. «Posso dire che è uno dei ceppi più esotici che ho trovato, e ho provato una discreta quantità di ceppi. Ti senti molto Zen, rimanendo per tutto il giorno in uno stato di meditazione mirato e funzionale», dal Forum Icmag. La forza di Ice Cream sta nelle sue bud pesanti intrise di resina dolcissima e nel suo effetto leggermente trippy, frutto del cross tra ceppi brasiliani, indiani e una skunk californiana riserva.

Durga Mata 2 CBD, non si può non possedere nella propria collezione genetica questo ceppo! Versione terapeutica della leggendaria Durga Mata originale, il pool genetico è stato arricchito di cannabinoidi attraverso alcuni accurati incroci frutto della collaborazione con la CBD Crew di Shanti da cui è nata questa Dea del relax. Il suo profumo, l’effetto zen, il fatto di essere quasi una Indica in purezza (90%) con un lignaggio regale (Afghani x Himalaya x CBD+) e la proporzione THC:CBD 1:1 (8%) che abbatte l’effetto psicotropo, l’hanno portata ad essere uno degli strain terapeutici più utilizzati e richiesti in Sud America alla Daya Fundacion ed in Canada per le estrazioni di olio. È un ceppo “benevolo”, che rimarrà sempre con i suoi grower.

Articolo originale su dolcevitaonline.it: Le genetiche di Paradise Seeds entrate nella storia

..


info
Pagine totali / lingua:   33'700 / 5'734
Nell'archivio :   46'558
Pagine ultime 24 ore:   60
Questo mese pagine:   1526
Visualizzazioni:   10'587'1811'284'009
Visualizzazioni Archivio:   12'251'874

©2018 - Hempyreum.org - Aggregatore di notizie sulla Canapa e la Cannabis [Beta] | Tutti i diritti e la proprietà dei contenuti presenti sono di appartenenza dei rispettivi titolari

Pubblicità